Huawei Sceglie Linux sui nuovi Matebook

Per il momento la cosa e’ limitata al mercato cinese, ma i maggiori siti di ecommerce del celeste impero offrono i nuovi Matebook con Linux preinstallato invece che Windows 10. Mossa interessante nella direzione forse dell’abbandono obbligato al fornitore americano, di sicuro mossa importante per l’affermazione sempre piu’ vasta di Linux sui computer “tradizionali” Desktop o Laptop. JD.com offre 3 modelli, Matebook 13 a 5399 RMB (687 euro) Matebook 14 5699 RMB (725 Euro) e il top di gamma Matebook X Pro a 8699 RMB ( 1107 Euro). Nelle specifiche viene indicato Linux di Terze Parti (第三方Linux) pero’ alcune news riportano Fedora altre Deepin. Qualsiasi sia la distribuzione la notizia positiva per tutti gli utenti Linux e’ il supporto totale dell’hardware che permettera’ di utilizzare su queste macchine comunque gran parte delle distribuzioni attualmente disponibili.

Non e’ la prima volta che un produttore cinese vende macchine con Linux preinstallato, in passato e’ stato molto spesso un escamotage per vendere macchine senza i costi di licenza di Windows lasciando all’utente l’onere di procurarsi una copia legale o meno di windows da installare. Molto spesso accade che gli utenti cinesi acquistano macchine Apple per poi installare il piu’ familiare Windows, chissa se questo accadra’ anche a questi Matebook. Sta di fatto che Huawei e’ un colosso e l’adozione di Linux sui suoi portatili e’ un evento molto importante nella diffusione in ambito consumer per il nostro sistema operativo preferito.

Huawei Sceglie Linux sui nuovi Matebook

Rispondi