News Software Libero

Richard Stallman is Back on Board!

RMS is back! Si era dimesso dal board della FreeSoftware Foundation nel mese di Settembre del 2019 per aver scritto parole in difesa di Marvin Minsky, un pioniere dell’Intelligenza Artificiale, accusato di un reato legato al caso Epstein. A seguito di questa difesa il MIT ha esercitato forti pressioni che lo hanno spinto a rassegnare le dimissioni. Durante la Conferenza LibrePlanet 2021 ha annunciato in modo informale di essere rientrato nel Board e di non avere nessuna intenzione di rassegnare le dimissioni per una seconda volta. Sul sito della FSF Stallman e’ nuovamente nei membri del board anche se non c’e’ ancora stato un comunicato ufficiale. Stallman ammette che la cosa rendera’ qualcuno felice e qualcun’ altro infelice ma non sembra darsene troppa pena. Sicuramente la notizia ha scatenato parecchi malumori in tanti che non sopportavano piu’ la figura ingombrante di RMS, molti hanno iniziato da qualche anno a vederlo piu’ come un’ ostacolo per il movimento piuttosto che riconoscergli il ruolo di guida. Io al tempo scrissi un articolo in cui spiegavo il mio punto di vista. Onestamente credo che Stallman sia comunque una figura imprescindibile dal movimento del software libero e dalla FSF, e saperlo di nuovo nel board mi fa molto piacere.

Vorrei che il suo lavoro ripartisse dall’ultima sua impresa, un memorabile intervento presso il quartier generale di Microsoft qualche giorno prima delle sue dimissioni. Pensate la portata storica di questo evento che pero’ passo proprio senza la dovuta rilevanza proprio per la situazione di quei giorni.

Stallman scrisse sul suo sito il resoconto dell’intervento che si puo’ leggere a questo link:

https://stallman.org/articles/microsoft-talk.html

Nei vari suggerimenti che riporta di aver dato durante la sua presentazione chiude dicendo di aver suggerito ad un vice presidente di rilasciare il codice di Windows sotto la licenza GPL… chiss√† che un giorno non possa succedere.

About the author

Matteo

Rispondi